Tag

, , ,

APOCALISSE DI GIOVANNI IL MISTERO DELLA DONNA E DELLA BESTIA CAP 17, 12-13

IL MISTERO DELLA DONNA E DELLA BESTIA CAP. 17 12-13

12Le dieci corna che hai visto sono dieci re, i quali non hanno ancora ricevuto un regno, ma riceveranno potere regale, per un’ora soltanto insieme con la bestia. 13 Questi hanno un unico intento: consegnare la loro forza e il loro potere alla bestia. 

Si procede nella decifrazione della Bestia. Dieci corna apparivano già nella quarta bestia descritta dal profeta Daniele 7,20-24. Dieci corna ha anche la Bestia dell’ Apocalisse e l’ angelo le identifica con altrettanti re v. 12.

Il potere oppressivo ha la sua sorgente nella Bestia satanica ma si ramificati ma si ramifica in tanti sovrani e potenti di questo mondo (dieci è un numero di completezza che raccoglie tutte le forze negative della storia). Il secondo elemento è nel limite temporale di “un’ ora soltanto” riservato al trionfo dei dieci re. Le ore del male sono contate, l’ eterno è solo Dio.

Schierarsi dalla parte della Bestia, cioè del potere, vuol dire fondarsi sull’ effimero, sulla sabbia, sul fallimento a cui sono votati tutti i potenti che hanno “consegnato la loro forza e il loro potere alla Bestia”. V. 13

Questo è il mio fioretto di oggi

Giusy Lorenzini ❤️

Scritto con l’ aiuto del libro del card. Gianfranco Ravasi, “Apocalisse”.