Tag

, , , ,

Sandro Botticelli – Primavera – Galleria Uffizi-Firenze

IL RISVEGLIO DI MADAME PRIMAVERA

Madame Primavera fa il suo primo sbadiglio,

e dalla sua bocca odorosa sboccia il primo giglio.

Dal lungo Inverno a fatica si desta,

un raggio di sole le bacia la testa.

E d’ un tratto capisce ché l’ora,

di far sbocciare ogni pianta,

di aurora in aurora.

Una tavolozza di colori la Natura regala,

e ogni sfumatura, madame, attenta prepara.

L’ usignolo innalza il suo canto,

un coro d’ alati s’ unisce e nasce l’ incanto.

Il glicine pigro ode quel suono,

e allunga i suoi tralci,

come braccia d’ uomo.

Il vento pone sull’ erba una lieve carezza,

e lei s’ inchina, a quella dolce brezza.

Uno schiamazzío d’ un colpo s’ ode,

l’ Inverno è finito e ogni vita gode.

L’ aria tersa e tiepida appare,

echi di bimbi a giocherellare.

Tutto s’ anima e sboccia, la terra germoglia,

i pigolii sui nidi e l’animale ha la doglia.

Madame Primavera osserva quel che pare magia,

i suoni, i colori, la frenesìa,

quel ché invece un miracolo che si rinnova;

e così sia.

By Giusy Lorenzini

Annunci