Tag

, , , , , ,

LA RISPOSTA AL G7 DI TAORMINA E AL TRATTATO DI PARIGI, STRACCIATO DA DONALD TRUMP È… BOBBY

-FOTO TRATTA DAL WEB- ROBERT KENNEDY-

PER CONOSCERE IN BREVE CHI ERA ROBERT KENNEDY…ECCO IL LINK…

http://biografieonline.it/biografia-robert-kennedy

IL PIL NON MISURA LA NOSTRA  FELICITA’

“Con troppa insistenza e troppo a lungo, sembra che abbiamo rinunciato alla eccellenza personale e ai valori della comunità, in favore del mero accumulo di beni terreni. Il nostro Pil ha superato 800 miliardi di dollari l’anno, ma quel PIL – se giudichiamo gli USA in base ad esso – comprende anche l’inquinamento dell’aria, la pubblicità per le sigarette e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine settimana. Il Pil mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. Comprende il fucile di Whitman e il coltello di Speck, ed i programmi televisivi che esaltano la violenza al fine di vendere giocattoli ai nostri bambini.Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari. Comprende le auto blindate della polizia per fronteggiare le rivolte urbane. Il Pil non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia, la solidità dei valori famigliari o l’intelligenza del nostro dibattere. Il Pil non misura né la nostra arguzia, né il nostro coraggio, né la nostra saggezza, né la nostra conoscenza, né la nostra compassione, né la devozione al nostro Paese. Misura tutto, in poche parole, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta. Può dirci tutto sull’America ma non se possiamo essere orgogliosi di essere americani».

UN SOGNO SPEZZATO

-FOTO TRATTA DAL WEB-

-FOTO TRATTA DAL WEB-ROBERT KENNEDY CON MARTIN LUTER KING-

Il 4 aprile 1968 Martin Luther King, il reverendo che aveva dedicato la sua vita alla lotta contro la segregazione razziale, viene ucciso a Memphis nel Tennessee. Robert Kennedy era il candidato alla presidenza degli Stati Uniti e si trovava in un sobborgo afroamericano. Kennedy deve dare la notizia, cercando di evitare la rivolta. Pronuncia un discorso improvvisato, stando in piedi sul retro di un furgone.
Cita Eschilo a memoria:
“Anche nel sonno il dolore che non dimentica cade goccia dopo goccia sul nostro cuore, finché nella nostra stessa disperazione, senza che lo vogliamo, ci perviene la saggezza, attraverso la maestosa grazia di Dio.”
Poi cerca di placare gli animi con queste parole:
“Ciò di cui abbiamo bisogno negli Stati Uniti, non è divisione.
Ciò di cui abbiamo bisogno negli Stati Uniti, non è odio.
Ciò di cui abbiamo bisogno negli Stati Uniti, non è violenza e rifiuto della legge, ma è amore, saggezza, e compassione gli uni verso gli altri.”

DUE MESI DOPO AVER PRONUNCIATO QUESTO DISCORSO, ROBERT KENNEDY VIENE UCCISO.

MY NUMBLE OPINION

E bravo Bobby, my President! Le sue parole dette all’incirca mezzo secolo fa, sono di un’ attualita’ a dir poco sconvolgenti. “Una vita degna di essere vissuta” comprende molte cose e Bobby nel suo discorso evangelico, non trascura nulla e si schiera nettamente in favore della “bellezza” che si esprime attraverso il rispetto per la natura, i valori umani, la cultura e un mondo piu’ equo e solidale. Dopo il disastroso G7 di Taormina e la recessione dal trattato di Parigi sull’ inquinamento, da parte dell’attuale Presidente degli Stati Uniti, ricordiamo invece uomini come Robert Kennedy, poiché è necessario che la memoria di queste persone positive non muoiano e siano tramandate per sempre. Dimenticare BOBBY significa arrendersi a quel SOGNO SPEZZATO. Robert Kennedy rappresenta un IDEALE e un punto di riferimento altissimo; BOBBY sarebbe il Presidente di ognuno noi, proprio in virtù del fatto che egli incarna un modello di perfezione e di una suprema aspirazione di ideali condivisibili in ogni nazione del mondo. Chiunque aspira a quel sogno è chiamato a ricucire quello “strappo” e portare avanti le sue parole, come se egli stesso le avesse scolpite nei nostri  cuori  ❤

ONORE E GLORIA A ROBERT KENNEDY!

Annunci