Tag

, , , , , , ,

L’ 8 Marzo è una data da ricordare per le conquiste sociali, politiche, economiche delle donne; ma è anche un giorno da ricordare per la  lotta contro le discriminazioni e le violenze a cui le donne sono state oggetto in tutte le parti del mondo.

DONNE DI CUI ANDARE FIERE

Foto tratta dal web-Ogni anno in Italia vengono uccise mediamente 116 donne, gli assassini sono per lo più patners o ex fidanzati.

VIETATO MORIRE

Foto tratta dal web-

Foto tratta dal web-…Sicuramente le dure lotte che le donne hanno fatto per l’emancipazione, non miravano a certi tipi di risultati…

“SE SEI RACCHIA, DEVI STARTENE A CASA”…LE DICHIARAZIONI CHOC DI UNA ESCORT…QUI SOTTO IL LINK

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/17/intervista-choc-di-terry-de-nicolo/158125

IN MY UMBLE OPINION

Questa è l’ultima volta che scrivo per la giornata dedicata alle donne, poiché  ho trattato altre volte questo argomento e ripetersi ancora, mi pare davvero inutile. Voglio aggiungere che parlando di femminicidio ho citato solo l’Italia, ma ovviamente il mio pensiero va a tutte le donne di questo mondo. Voglio ricordare con un cuore contrito le bambine e i bambini vittime di abusi sessuali che si perpetuano ogni giorno, nella totale indifferenza di tutti noi. Per quanto riguarda l’emancipazione femminile, sono in totale disaccordo con le donne che scelgono liberamente di usare il proprio corpo declassandolo come un’ oggetto qualsiasi, anche se non è compito mio giudicare. Per quanto riguarda le dichiarazioni della escort sopra citata, non accetto per niente un ragionamento di quel genere, che ritengo offensivo nei riguardi di ogni donna, per cui voglio sottolineare che la bellezza è effimera, passa velocemente e perciò,  anche la suddetta “signora”, un giorno sarà una vecchia “racchia” che se ne dovrà starsene a casa! Voglio ricordare tutte le donne coraggiose che seguono e assistono i propri figli portatori di handicap, vere eroine di cui troppo poco se ne parla. Il mio pensiero vola ancora a tutte le donne che lavorano e che nel contempo portano avanti la famiglia e le incombenze domestiche, perché diventano due lavori da svolgere contemporaneamente, spesso, senza la dovuta considerazione.

Per ultimo, permettetemi un saluto speciale a mia madre-una grande donna-che ad appena 59 anni, l’ 8 Marzo di tanti anni fa, ha lasciato questo mondo.

Ciao, ma’, sei sempre nel mio cuore!  ❤❤❤🌹

Un abbraccio a tutte le donne vicine e lontane...e che sia un 8 Marzo ogni giorno… 

Giusy

Annunci