Tag

, , ,

costituzione.jpgREFERENDUM SULLA COSTITUZIONE, IO VOTO NO

1° APPELLO

NESSUNO TOCCHI LA SACRA COSTITUZIONE

https://youtu.be/1qh1XBw7fj4

LA COSTITUZIONE ITALIANA E’ LA PIÙ BELLA DEL MONDO…

https://youtu.be/ztMQ7Nkrizk

IL VOLTAFACCIA DI BENIGNI…

Benigni perché mi hai fatto questo? Preferivo un pugno nello stomaco che il tuo voltafaccia. Tu, uomo di origini contadine, simpatico travolgente, sono cresciuta con le tue battute e quanto ho riso! Tu, premio Oscar, con “la vita è bella”, hai commosso milioni di persone, compresa me naturalmente! E poi Dante con la Divina Commedia, sei stato un grande! Mi comperai subito il Paradiso, dopo le tue spiegazioni, e lo lessi tutto d’un fiato…beh, mica tanto, ci misi un anno per sottolineare con la matita i passaggi più importanti e assorbire tutte quelle lunghissime note integrative.   Mi ricordo che lo portavo in ospedale, 1525 pagine lette terzina per terzina, con la flebo attaccata ad un braccio…pesava sai, quel mattone di libro! Ma tu mi apristi un varco immenso sul trascendente, più di un milione di prediche, più di tutte le lezioni, di tutti i Teologi messi insieme. Un predicatore con un carisma donato dall’Alto, caro mio! Ed ora… cosa ti e’ successo? Perche’ sei inciampato sulle radici del nostro grande albero Costituzionale, io ti dico: “ripensaci, perché tutti possiamo sbagliare, tutti possiamo avere una caduta, ma un personaggio pubblico, un’ artista come te, sa come rialzarsi. Coraggio, come puoi rinnegare te stesso, nel momento in cui invece, eri salito piu’ in alto?”

POVERA PATRIA…FRANCO BATTIATO 

https://youtu.be/YmIye_4ckwU

Caro diario, ho deciso che fino alle votazioni sul referendum costituzionale, ogni tanto scriverò qualcosa per difendere  LA NOSTRA COSTITUZIONE. Mi battero’ come una leonessa, affinché vinca il NO. Diceva il compianto don Gallo: “ho due libri sul comodino, Il Vangelo e la Costituzione”. La nostra carta costituzionale e’ la più bella del mondo, non è lei che deve cambiare, ma bensì coloro che sono lì, senza essere stati votati da nessuno. I costi non si riducono cambiando la Costituzione, si riducono se lor signori guadagnassero quanto un operaio e soprattutto con la stessa diligenza e onestà, se non altro, per l’appellativo che gli è stato concesso “onorevoli”. I lavori con due Camere sono lenti, ribadisce la propoganda…ebbene, lavorate di più, signori miei!

Alla prossima, Giusy

Annunci