Tag

, , , , , , , , , , ,

Amo pazzamente il mare, ma il lago, è il centro permanente del mio vivere…

Foto personale- il lago Trasimeno, con canne mosse dal vento.

Sarà che sono nata sotto il segno dei pesci, di certo è, che in un luogo dove non c’è acqua, io non potrei vivere. Il lago è il mio rifugio, “lui” raccoglie il mio pianto e il mio riso, le mie amarezze e le mie gioie. La mia mente con “lui” si apre e spazia, le mie elucubrazioni più profonde si liberano in quello spazio e “lui”, le raccoglie tutte. È un amore viscerale e corrisposto, mi abbraccia nel silenzio, perdona i miei scatti d’ira, sa che nella vita sono stata spesso ferita e che io rispondo graffiando, se ho paura. Ma sa anche, che il giorno dopo torno a trovarlo più innamorata di prima. “Lui” è tenero con me e mi fa passare tutto, accarezzandomi il viso con la sua lieve brezza. Il suono delle canne che vibrano in quel moto silenzioso e perpetuo dell’acqua, producono un “schiocco”…è “lui”, il mio amato non ha resistito: mi ha mandato un bacio!

 

20151101_162546.jpg

-Foto personale-Il bacio del lago, portato dal vento.

image

-Foto personale-Due, delle tre isole del lago. Io le chiamo a modo mio: la grande mamma balena, con il suo cucciolo.

imageFoto personale-
I cigni si allontanano, seguendo la scia provocata dal sole; ma io vedo in tutto ciò, due anime che vanno unite, verso un orizzonte luminoso.

image

Un giorno al lago, ho alzato lo sguardo al cielo e sono rimasta incantata nel vedere come fosse perfetto il volo degli uccelli; prima volteggiavano senza ordine, poi di colpo, cominciavano a prendere la forma di una scia. A un tratto, si addensavano formando disegni bellissimi, ghirigori incredibili, pareva una danza armonica e unisona. Improvvisamente, ho sentito un rumore, come un immenso applauso proveniente dal cielo e gli uccelli sono partiti come frecce, tutti insieme, obbedendo a un codice intrinseco della natura…Mi fermo, lascio la parola a Franco Battiato, che con la sua canzone “Gli uccelli”, esprime e completa con i suoi versi poetici, tutto quello che io non sono riuscita a spiegare perfettamente…

https://youtu.be/SFUFuNdglk0

TRE PENSIERI ILLUSTRI SULLA NATURA…

La bellezza del creato è un riflesso della bellezza del Suo Creatore. S.Francesco nel Cantico delle Creature esprimeva così l’amore per Dio e per la natura: ” tu sia lodato, o mio Signore, per sorella luna e le stelle: in cielo le hai formate chiare, preziose e belle …“

Per S.Agostino, la natura è una via di accesso alla fede, in quanto la creazione visibile, manifestata dalla bellezza e dalla perfezione, esprime la sua dipendenza, da Colui che l’ha creata.

“Per chi ha paura, o si sente incompreso e infelice, il miglior rimedio è andare fuori all’aperto in un luogo dove egli sia completamente solo, solo col cielo, la natura e Dio. Soltanto allora, si sente che tutto è come deve essere, e che Dio vuol vedere gli uomini felici nella semplice bellezza della natura. Finché ciò esiste, ed esisterà sempre, io so che in qualunque circostanza c’è un conforto per ogni dolore. E credo fermamente che ogni afflizione può essere molto lenita dalla natura.”  (Il Diario di Anna Frank, Mondadori 1966, pp.146-147)

Caro diario, dopo tanti post veramente “tosti e impegnativi”, ho pensato di regalare un po’ delle mie foto…ebbene sì, con il mio cellulare fotografo tutto! Non l’ho mai detto, ma io un tempo dipingevo, olio su tela, e i miei quadri sono sovrapponibili alle foto che mostro in questo articolo, per cui, l’ amore per l’arte vive dentro di me…Un giorno decisi che volevo dipingere, entrai in un negozio e chiesi quali materiali occorrevano… il negoziante mi guardò stupito nel constatare che non conoscevo nulla sulla pittura ad olio…ma questa è un’altra storia…e chissà se mai la racconterò!!! Un abbraccio a tutti, Giusy

-Foto personale-Foto scattata nei pressi del porticciolo, dove vado spesso ad ammirare la bellezza del “mio amato”.

Annunci