Tag

, , , ,

Domani si festeggia S. MARIA MADDALENA, patrona del mio paese. Penso che sia arrivato il momento giusto di far luce sulla vita di questa santa. Chi era S. MARIA MADDALENA? S.MARIA MADDALENA era, ed è, una delle figure del Vangelo più celebri e affascinanti. Per una serie di fraintendimenti, viene a volte confusa con altre donne e con le varie “Marie” che sono presenti nei racconti contenuti nel Vangelo, come ad esempio, Maria di Betania, sorella di Lazzaro e Marta; Giovanni 12,1-8, l’anonima peccatrice pentita ” cui molto è stato perdonato, perché molto ha amato” Luca 7,37-47 e Maria di Magdala, l’indemoniata miracolata da Gesù. Questa, è la “nostra Maria” e la risposta chiara e netta ci viene dal Vangelo di Marco 16,9:

“Risuscitato al mattino nel primo giorno di sabato, apparve prima a Maria di Magdala, dalla quale aveva cacciato sette demoni“.

Maria Maddalena è riconosciuta oramai da tutti, come Maria di Magdala. Magdala era un villaggio situato sulle sponde del lago Tiberiade, Maria probabilmente proveniva da lì e in seguito, dalla derivazione del nome del villaggio, divenne la Maddalena. Maria Maddalena,  ha avuto un ruolo importante nel Vangelo: fu la principale testimone della risurrezione di Cristo, in quanto Egli apparì per primo proprio a lei, a Maria di Magdala, una donna. Una donna come testimone? Un gesto incredibile per quei tempi, quando ancora una testimonianza femminile non era ritenuta attendibile. Gesu’ invece ribalta ogni situazione e stravolge ogni consuetudine: pone l’uomo e la donna nello stesso piano, anzi,  la esalta affidandole un compito da svolgere: essere Sua testimone. Che anticonformista Nostro Signore! Adesso entrerò nel vivo del racconto di questa santa, lasciando la parola ai vari racconti contenuti nel Vangelo.

*Nel Vangelo di Luca 8 ,1-2 si racconta che mentre Gesù andava per città e villaggi, predicando ed annunciando la buona novella del regno di Dio, era accompagnato dai dodici e da alcune donne che erano state guarite da spiriti cattivi e da infermità: tra queste Maria di Magdala, dalla quale erano usciti sette demoni (che nel linguaggio biblico stanno a significare uno stato elevato di possessione diabolica). “Maria di Magdala, compare in modo rilevante, ogni volta che gli evangelisti citano le donne che servirono Gesù”. È la prima delle donne presenti alla passione*di Cristo:

Dal Vangelo secondo Marco 15,40: “C’erano alcune donne, che stavano ad osservare da lontano, tra le quali Maria di Magdala,  Maria madre di Giacomo il minore e loses, e Salome…”

È la prima donna presente alla sepoltura:

Dal Vangelo secondo Matteo 27,61: “Erano lì, davanti al sepolcro, Maria di Magdala e l’altra Maria”.  “Maria Maddalena viene nominata nel Vangelo sempre per prima, questo sta a indicare che era sicuramente un punto di riferimento per tutto il gruppo di donne che seguivano Gesù”*. La sua importanza si delinea in modo maggiore,  quando diventa la principale testimone oculare della risurrezione di Cristo…

Fine I parte…domani II e ultima parte

* A. Butle, Dizionario dei santi, Edizioni Piemme, 2001

Annunci