Tag

,

È Maggio, il mese dedicato alla Madonna. Avrei intenzione di scrivere e spiegare una preghiera tra le piu belle che siano mai state composte da mano d’uomo. Caro diario, lo ammetto sono molto turbata… E’ vero che quello che scrivo in primis è per me stessa, ma è anche vero che questo grosso impegno, è un atto di solidarietà verso il prossimo. Il mio percorso, si mostra sempre più evidente, come un’ itinerario di evangelizzazione. Ma, a chi scrivo? Osservo il mondo che mi circonda e posso dire senza mezzi termini: caro Dio, non c’e’ tempo per Te. Siamo in piena campagna elettorale: caro Dio, mi dispiace, ma proprio, non c’è tempo per Te. Tra un mese sarà Giugno, con le belle giornate, c’è aria di vacanze, la tintarella, il mare. Caro Dio, proprio non posso, non c’è tempo per Te. Settembre poi, il rientro al lavoro, la scuola…no, mi dispiace non c’è tempo per Te. L’inverno con il freddo si sta in casa, o in qualche bar e poi c’è lo sport. Mi dispiace, non se ne parla proprio, non c’è tempo per Te. I malati, perché rattristarli parlandogli di Te, meglio distrarli un po’, meglio farli sorridere, hanno diverse sensibilità, no, non è il caso, mi dispiace, non c’è tempo per Te. E chi è in salute? Mi dispiace caro Dio, che bisogno c’è di pensare a Te? E se poi Tu non esistessi? Meno male, almeno non ho perso tempo per Te! Caro diario, io scriverò comunque quella preghiera, ma con i problemi che ho, sono forse impazzita, sono uscita di senno? Che senso ha, che io occupi parte del mio tempo  per Te?

Annunci